Categorie
Marketing e Comunicazione

Visual Hammer. Come “inchiodare” un brand

Mai sentito parlare del Visual Hammer?

Si tratta di un termine coniato da Laura Ries, figlia di Al Ries, esperta di marketing e psicologia umana che ha contribuito, insieme al padre, a coniare molti elementi distintivi del marketing.

Il Visual Hammer, in particolare, si riferisce ad un elemento sensoriale che fa percepire ad una persona sentimenti ed emozioni ben specifiche.

Si può trattare di un elemento grafico, come un logo, oppure qualcosa legato all’udito o all’olfatto.

La cosa importante è che riesca a far passare emozioni e che non resti qualcosa di “piatto” o “insensibile“.

Categorie
Marketing e Comunicazione

Effetto ancoraggio. Un trucco che funziona sempre

L’effetto ancoraggio è un bias umano che porta una persona ad attribuire un valore irrazionale a qualcosa cui è interessato.

Tutto nasce dal fatto che non siamo sempre a conoscenza del valore, o del prezzo, di ciò che stiamo acquistando.

O che comunque vogliamo acquistare…

Quindi tendiamo a cercare di colmare questa lacuna individuando il primo valore che troviamo per poi ragionare su quelli successivi.

Sembra difficile come cosa, ma non lo è.

Categorie
Digital

Turismo digitale. Ecco come visitare il Louvre dal divano

Il turismo digitale è uno dei frutti della globalizzazione applicato ad un settore estremamente di nicchia: l’arte.

In una situazione delicata e di crisi, come nel caso dell’epidemia di COVID-19, molte aziende si sono dovute attrezzare per far fronte all’impossibilità di muoversi.

E, si sa, i musei vivono dei visitatori.

Di conseguenza il dover ricorrere alla tecnologia è diventato sempre di più fondamentale, se non vitale, per trovare nuovi modi di “vivere le emozioni“.

Categorie
Imprenditori

Avviare impresa senza soldi. Ecco qualche spunto

Avviare un’impresa senza soldi non è una cosa semplice ma, per la stra grande maggioranza di noi, è la normalità.

Non tutti abbiamo milioni di euro come fondo da cui attingere per ogni nostro capriccio, e di fronte al capitale necessario per lanciare un’azienda ci si gela il sangue.

“Sono davvero troppi”, ti verrebbe da dire.

In realtà la questione è molto semplice: il rapporto di debito e credito è la base fondane di qualsiasi azienda.

Categorie
Marketing e Comunicazione

Estensione di linea. Ecco cosa fare (e cosa evitare)

L’estensione di linea è una trappola mortale per molti imprenditori che commerciano prodotti diversi tra di loro.

Consiste sostanzialmente nel perdere l’identità del brand, ovvero non legandolo ad una particolare caratteristica di un prodotto o servizio materiale.

Detto in termini tecnici, un sinonimo di de-focalizzazione.

Nel corso degli anni molte aziende sono morte a causa di due fattori comuni:

  • Incapacità di adattarsi la nuovo mercato, offrendo sempre lo stesso prodotto;
  • Ricerca di nuovi mercati in cui il brand non è riuscito ad imporsi.
Categorie
Marketing e Comunicazione

NeN e la rivoluzione dell’energia in abbonamento

Nen è prima di tutto una realtà frutto di un fenomeno, quello dei servizi in abbonamento, in continua espansione.

In un mercato di variabilità i consumatori cercano sempre più spesso certezze e costanza. Questo è dovuto soprattutto ad un controllo delle spese e dell’interesse nei confronti dell’All Inclusive ad un costo fisso.

Ti faccio un esempio.

Hai presente le offerte telefoniche per cui con €X,xx hai N Gigabyte al mese più chiamate e messaggi illimitati?

Ecco. Una volta pagavi al consumo, quindi più usavi il traffico dati e maggiore era il costo in bolletta o fattura.

Oggi, invece, gli abbonamenti stanno prendendo il sopravvento e l’idea della rata fissa alletta molte persone, soprattutto chi ha estrema necessità di gestire le spese o è troppo pigro per analizzare i propri consumi.

Oppure tutte e due.

In questo articolo voglio parlarti di come questo fenomeno abbia preso piede niente di meno che nel mercato delle fonti di energia domestiche (luce e gas).