Categorie
Psicologia

Curiosity Gap. Il caso The Blair Witch Project

Il Curiosity Gap è un bias cognitivo che colpisce qualsiasi amante di serie tv, film con sequel annunciati e produzioni simili.

Il suo funzionamento è molto semplice: farti entrare nella testa la domanda “e ora?“, facendoti crescere la curiosità su come potrebbe terminare una sequenza iniziata alla fine di un episodio.

Non ti è nuova questa cosa, eh? 😉

Categorie
Marketing e Comunicazione

Acquisire clienti. Come farlo GRATIS con Amazon e Tesla

Di metodi per acquisire clienti ce ne sono a bizzeffe, ma davvero pochi lo sono come la partnership con altre aziende.

Il marketing pubblicitario moderno fa trasparire troppo spesso il messaggio “per avere nuovi clienti devi generare interesse, convincerli, ipnotizzarli“.

Ma perché, invece, non fare in modo che il tuo cliente sia costretto a venire da te?

Non tanto però con l’inganno, la forza o metodi illegali.

Piuttosto, invece, perché offri loro un servizio tale da dover per forza venire da te. Poi non per forza devono comprare qualcosa, ma intanto è stato fatto un bel passo.

Categorie
Psicologia

L’importanza dei colori nel marketing moderno

Colori e marketing sono due realtà che sembrano apparentemente indipendenti, ma che in realtà condividono un significato profondo e razionale.

Se dovessimo descrivere il modo di comunicare delle aziende al giorno d’oggi non avrei alcun dubbio su quale scegliere: minimale.

Non storcere il naso, perché le cose stanno così. Punto.

L’obiettivo del marketing di oggi non è più quello di farsi conoscere in via del tutto generale, ma piuttosto di cercare e colpire il target giusto. Un target che ha degli interessi, alcune caratteristiche univoche e che recepiscono i messaggi in modo diverso l’un l’altro.

Ecco perché è importante minimizzare i messaggi: per ottimizzarne il significato.

Ed i colori sono parte di esso.

Categorie
Marketing e Comunicazione

Marketing e matematica. Quanto i numeri SONO un’opinione

In campo economico, quindi anche del marketing, quante volte abbiamo sentito dire “la matematica non è un’opinione“?

Parametri come fatturato, incremento delle vendite, tasso di conversione, spese pubblicitarie e stipendi possono rispettare questo criterio senza alcun dubbio.

Ma non è sempre così.

Da quando le strategie persuasive hanno incontrato la matematica sono nate un sacco di tecniche basate sulla percezione dei numeri. Si è scoperto, pertanto, che è molto semplice utilizzare delle cifre per comunicare un valore a piacere, rispetto a quello effettivo.

Pian piano mi spiegherò nel corso di questo articolo.

Categorie
Marketing e Comunicazione

Freemium. La moda del non spendere e sentirsi unici

La strategia del freemium è una delle più utilizzate – per non dire abusate – strategie di marketing per incentivare l’acquisto di un prodotto a partire da un’esca gratuita.

Questo tipo di tecnica è ampiamente diffuso nel mondo delle applicazioni informatiche, dai software per PC alle APP per gli smartphone. Un altro tipo di utilizzo, ancor più diffuso, è il file sharing (es. Dropbox, Mega, Google Drive) che mette a disposizione uno spazio gratuito fino ad un determinato limite.

Nonostante ciò, il fenomeno del freemium si è notevolmente diffuso anche nell’ambito del marketing e della comunicazione: pensiamo, ad esempio, ai Lead Magnet gratuiti nella loro generalità.