Categorie
Digital

Come inserire banner AdSense su WordPress, Gutenberg e AMP

Affiancare Google AdSense a WordPress è la soluzione più accessibile per guadagnare qualcosa (c.d. monetizzare) tramite le visite al tuo sito o blog.

Grazie ai banner pubblicati nel corpo pagina è possibile quindi “affittare” parte del proprio blog alle aziende che pagano per far apparire online il loro brand. Tramite le funzioni automatiche, invece, permettiamo a Google di gestire i formati pubblicitari per ottimizzare i risultati.

Molti webmaster, soprattutto i neofiti, fanno però fatica ad implementare questo strumento sul loro sito.

In particolar modo ci sono due strumenti molto diffusi dove l’implementazione non è semplice: Gutenberg e AMP.

Il primo è l’editor a blocchi di WordPress, che ha sostituito l’interfaccia standard, mentre il secondo è una versione grezza del tuo sito che ottimizza la velocità sui dispositivi mobili.

Ma come installare AdSense su WordPress con questi strumenti?