Categorie
Psicologia

Buona impressione… O buona la prima?

“Molta gente non riesce a fare una buona impressione perché non ascolta con attenzione”

I. F. Marcosson

Ancora con la buona impressione, la fatidica buona impressione tanto ricercata da venditori, agenti, commerciali e da chiunque sia ad un colloquio di lavoro o ad un incontro importante? Assolutamente sì! E non solo a questa! Con buona impressione mi riferisco anche a quella che insegui tu ogni volta che incontri un amico, un conoscente, un tuo dirigente o qualcuno che per te ha una certa importanza.

Sara, perché sei così sicura che anche io la ricerco? In un incontro informale tra amici non sto lì a guardare se la prima impressione è buona o no!

Categorie
Psicologia

Il problema del sovraffollamento informativo

Il problema del sovraffollamento informativo è una diretta conseguenza dell’abuso di messaggi, contenuti e dati che il nostro cervello riceve in continuazione giorno per giorno.

Spesso derivante dalla pubblicità invasiva e virale, si tratta di un vero e proprio paradosso per il fatto che molti dati trasmessi non vengono acquisiti da chi sta ascoltando.

Tradotto: se la tua vicina logorroica ti parla per due ore, ascolti i primi due minuti e il resto lo dimentichi dopo mezz’ora.

Categorie
Psicologia

Gli 8 step per un’automotivazione da paura!

“L’automotivazione è fondamentale per raggiungere il successo!”
Quante volte hai sentito questa affermazione? E dopo averla ascoltata tutte le volte ti è capitato di pensare “ecco, sempre la stessa frase che significa tutto e niente!”?

Tranquillo, è del tutto normale! Infatti questa affermazione possiamo definirla generalista e nonostante possa sembrare un ”segreto” adatto solamente a pochi è in realtà un grattacapo che non rivela assolutamente niente se non risolto, o meglio, se non viene approfondito almeno il concetto di “automotivazione”:

Essa è l’espressione dei motivi che inducono un individuo a compiere o tendere verso una determinata azione. Da un punto di vista psicologico può essere definita come l’insieme dei fattori dinamici aventi una data origine che spingono il comportamento di un individuo verso una data meta

WIkipedia

Se poi aggiungiamo “auto” davanti alla parola si comprende subito che essa è indirizzata verso se stessi e quindi spinge l’individuo a raggiungere obiettivi personali ed autodefiniti.

Categorie
Psicologia

Personal Branding. Utopia o questione di vita o morte?

La pratica del Personal Branding, ovvero del costruire una propria identità identificabile come brand, ha preso piede sempre più insistentemente nello scenario professionale moderno.

Se da un lato le competenze “fredde” sono un punto di forza su qualsiasi CV, allo stesso tempo esistono molti fattori empatici in grado di accrescere il nostro valore personale.

L’obiettivo di una strategia di Personal Branding è sostanzialmente “farsi un nome“, ovvero fare in modo che il mio nome e il mio cognome siano legate ad una persona e a delle competenze.

Se ti dico Steve Jobs a chi pensi? Ad un visionario che ha fondato Apple.

Il brand commerciale è Apple, ma Steve Jobs è un appellativo legato ad una persona che l’ha resa quella che è.

Steve Jobs è Steve Jobs. Punto.

Categorie
Etica Psicologia

Effetto Ikea. Come la fatica può diventare un valore impareggiabile

L’Effetto Ikea è un particolare esempio di Bias Cognitivo che colpisce moltissime persone ogni giorno nel mondo. Si basa su un concetto psicologiche che influsce sulla percezione del valore, sballando quelli che sono criteri oggettivi con altri soggettivi.

Attenzione però: non facciamoci trarre in inganno dal termine “Ikea“, perché questo tipo di Bias non colpisce solo i clienti del più famoso store svedese nel mondo.

Non dobbiamo guardare all’azienda, ma piuttosto a ciò che offre e la modalità di distribuzione.