Categorie
Digital

I migliori Lead Magnet per la tua strategia comunicativa

Vuoi attrarre più visitatori al tuo sito web o clienti per il tuo e-commerce? Ecco i migliori Lead Magnet per acquisire nuovi utenti!

Un Lead Magnet è uno strumento che serve ad attrarre nuovi contatti da lavorare e convertire in qualcosa di più redditizio.

Molti siti utilizzano già questa formula per acquisire nuovi Lead da lavorare. Siti, come ad esempio Amazon, che offrono sconti a chi utilizza i suoi programmi personalizzati per la prima volta.

Il problema è che per un Amazon ci sono migliaia di piattaforme che non hanno niente da offrire. Almeno non qualcosa che possa essere appetibile per un nuovo utente.

Come può un piccolo blog creare una campagna di comunicazione se non ha niente di concreto o vantaggioso da offrire?

Per tua fortuna esistono decine, se non centinaia, di idee da cui prendere spunto.

Ecco a te quindi i migliori Lead Magnet per la tua strategia comunicativa.


Cos’è e come funziona un Lead Magnet

Un Lead Magnet funziona esattamente come un’esca: il pescatore lancia tramite un amo qualcosa che interessi al pesce (il vermicello) fino a quando questo non abbocca.

Ma il termine “abboccare” non è proprio così bello, non credi?

A me che piace parlare di etica va più di moda utilizzare termini più adatti 😉

Che ne dici di “scambio”?

Il Lead Magnet è considerabile uno scambio, nel senso che se tu offri qualcosa all’utente lui può darti in cambio qualcos’altro. Così come tu gli puoi dare uno sconto del 50% sul tuo e-commerce, lui ti può fornire anche solo il suo indirizzo mail.

Ma cosa c’è di speciale in tutto ciò?

La risposta la trovi nel termine “Magnet” che tradotto dall’inglese significa “calamita“, “magnete” o comunque qualcosa che attrae.

Hai presente quando dicono “hai uno sguardo magnetico”?

Questa frase sta a significare che guardandoti negli occhi non si riesce a distogliere lo sguardo, come se ci fosse una calamita che unisce gli occhi delle persone.

Un Lead Magnet funziona allo stesso modo.

Tu proponi qualcosa ad un utente che è attratto da esso, tanto da offrirti qualcosa pur di averlo. Quello che devi essere bravo a fare è individuare la giusta contropartita: che valore ha ciò che ti sto offrendo? Cosa saresti disposto ad offrirmi in cambio?

LEGGI ANCHE | User-Experience e la percezione del valore

Proprio su questo termine si basa tutta la teoria dei Lead Magnet: il valore. Puoi infatti vedere tutta la strategia in due modi:

  • Pensare a cosa vuoi dal tuo utente ed individuare un oggetto di uguale valore da offrirgli in cambio;
  • Individuare il valore di qualcosa che possiedi già e capire che dato di valore chiedere al tuo utente.

L’importante è che questi due dati siano perfettamente bilanciati, in modo che nessuno ci perda.


Strategie con Lead Magnet

Per capire meglio come funzionano i Lead Magnet dobbiamo assolutamente fare qualche esempio di strategia integrata con questi strumenti.

Ipotizziamo che la tua strategia, o il tuo funnel, siano mirati ad acquisire più utenti per il tuo articolo oppure più clienti per la tua rete vendita. Possiamo rappresentare graficamente la strategia in questo modo.

canali vendita

Immaginiamo ora di voler incentivare l’utente – o il cliente – in modo che il suo percorso non s’interrompa lungo la freccia ma arrivi al punto obiettivo.

Come possiamo usare un Lead Magnet?

Inserendolo a metà del percorso, consentendogli di accedere più facilmente alle nostre pagine.

lead magnet grafico

Questo esempio non è però sufficiente, perché non illustra a fondo il concetto di “magnetismo“. Dove sta lo scambio di valore? Cosa sto offrendo al mio lead e cosa sto chiedendo in cambio?

Vediamo qualche strategia comune.

Potrei ad esempio chiedere l’indirizzo mail al mio utente, offrendogli in cambio uno sconto del 20% sul primo ordine del mio store online (non ti è nuova questa, vero?).

lead magnet base

Potresti inoltre creare un file PDF ed inviarlo a chi si iscrive al tuo BOT Messenger. In questo modo potresti poi contattarlo tramite broadcast, lavorandolo e finendo per proporgli un’offerta alla fine.

lead magnet bot

La stessa strategia potresti portarla avanti con una sequenza di mail, in formato newsletter. Puoi usare degli strumenti come Active Campaign e MailChimp per questa operazione.

lead magnet mail

Ma cos’hanno in comune queste strategie?

Pensa alle azioni compiute dall’utente: acquisto, iscrizione ad un BOT, registrazione ad una newsletter…

Pensi che avrebbe fatto la stessa scelta se non avesse avuto una sollecitazione o qualcosa in cambio?

Ecco la funzione dei Lead Magnet nella pratica.

Ora vediamo insieme quali sono i più utilizzati sul mercato.

Tutte le grafiche che puoi vedere qui sopra le ho sviluppate con Funnelytics 😉


I migliori tipi di Lead Magnet

Se identificare la strategia da seguire ti sembra difficile, allora significa che non ne hai mai fatta una per poi arrivarti a chiedere “ma io cosa posso offrire in cambio?“.

Citando uno dei miei articoli più letti, possiamo identificare la strategia come l’idea ed il Lead Magnet come uno strumento per creare delle relazioni.

Il problema, comunque, non è il trovare lo strumento ma piuttosto sceglierlo.

Già, perché ci sono un sacco di opzioni disponibili e ora andiamo a vederle tutte quante.


#1 Promozioni commerciali

La prima categoria di Lead Magnet, ovvero la più semplice ed immediata da realizzare, sono le promozioni commerciali.

Iscriviti alla newsletter e ricevi uno sconto del 15% sul primo ordine

Un classico più classico dei film Disney.

Una delle poche certezze sulla vita di un essere umano è che siamo impercettibilmente dipendenti dal senso di ricchezza e valore, nel senso che “se possiamo prendere prendiamo“. Non è però da vedersi come una cosa negativa, anzi: è una questione di sopravvivenza, il più delle volte, che ci fa cercare sempre quel qualcosa in più.

Nel caso delle promozioni commerciali come quella descritta qui sopra il passo è chiaro e semplice: tu mi dai la tua mail, io ti do uno sconto.

Ma come funziona?

Se ragioniamo sempre nell’ottica inizio = fine questo non ha un senso, dato che è come se stessimo pagando per comprare concretamente un indirizzo mail.

Bisogna quindi analizzare il tutto con il concetto di Lifetime Value, ovvero il valore che il tuo cliente può generare nel tempo.

LEGGI ANCHE | Lifetime Value. L’evoluzione nel mondo dei videogiochi

Con il 15% di sconto compri 50€ oggi, ti piace il mio prodotto e tra un mese compri 100€ senza sconti e così via.

Easy 😉

Ma cosa me ne faccio della mail?

Ti bombardo di mail promozionali (anche se non è proprio il caso) in modo da incentivare la tua propensione all’acquisto.

Ecco quindi come una teorica “perdita” per il venditore può diventare un importante trampolino di lancio per migliori fatturati.

Esempi di Lead Magnet sotto forma di Promozione Commerciale:

  • Sconto del NN% sul primo ordine
  • Spedizione gratuita
  • Sconto speciale su edizione limitata
  • Cashback maggiorato
  • Buono omaggio da presentare alla cassa

#2 Info-prodotti

La categoria degli info-prodotti è la causa principale dello sviluppo massivo di blog e reti virtuali degli ultimi tempi in quanto la distribuzione di micro-contenuti gratuiti è diventata una vera e propria “moda” redditizia.

Devi pensare agli info-prodotti come una parte della competenza di una persona messa a disposizione di tutto il web.

Ora moltiplichiamo il numero di pezzetti con la quantità di competenza in essi contenuta ed otteniamo il livello globale di materiale che possiamo trovare in rete.

Scarica l’infografica con i migliori programmi per editing video

Oppure:

Scarica questo documento per l’analisi della tua concorrenza

O ancora:

Scarica le prime 100 pagine del mio nuovo libro

Sono tutti info-prodotti, o comunque parti di competenza di una persona offerte “gratuitamente” al pubblico. Ho utilizzato le virgolette perché il gratis s’intende spesso come “dammi la tua mail“, “iscriviti al BOT” o cose del genere.

A differenza degli sconti promozionali, quindi, non parliamo di valore monetario ma piuttosto di contenuto di valore.

Più vale ciò che offri al tuo lead, più sarà disposto a darti qualcosa in cambio per averlo.

Esempi di Lead Magnet sotto forma di Info-Prodotto:

  • Primo capitolo del mio libro
  • Video illustrativo base
  • Iscrizione ad un webinar
  • Template utili

#3 Guide e Case Studies

Evolvendo l’analisi degli info-prodotti su settori più specifici, l’utilizzo di guide e case study ha reso il digital marketing ancora più competitivo.

Ti faccio un esempio.

Immagina di vendere barbecue e che il cliente voglia comprarne uno. Il tuo obiettivo è raccogliere un suo contatto per promuovere la tua vendita.

Cosa potresti offrirgli?

Iscriviti alla newsletter e ottieni il PDF di 100 pagine su come cucinare 1000 ricette con il tuo Barbecue *brand*

In questo modo stai colpendo un segmento in-market (sa già che vuole comprare il barbecue) offrendoli qualcosa che potrebbe essergli utile (una guida su come usarlo al meglio).

Certamente non è la guida che fa la vendita, ma le immagini di ricette gustose possono sicuramente far aumentare la voglia 😉

E se invece volessi vendere un software per editing video?

Scopri come il famoso YouTuber *nome* è diventato famoso usando il nostro software

Geniale. Chi non vorrebbe essere uno YouTuber?

Le persone cercano informazioni sul web perché hanno bisogno di idee e suggerimenti. Offri loro la soluzione migliore e diventerai il leader indiscusso degli info-prodotti del settore.

Esempi di Lead Magnet sotto forma di Guida o Case-Study:

  • Primi 3 video di un video-corso da 30 titoli totali
  • Lezioni da esperti intervistati dall’autore
  • Guida rapida su un prodotto
  • Risultato di un sondaggio fatto dall’autore

#4 Demo e versioni Beta

Molto interessante è anche la soluzione delle demo e delle versioni Beta di un prodotto o un servizio. Chiaramente molto appetibile per chi sviluppa software o applicazioni, ma possiamo trovare escamotage anche per altri campi.

Come funziona?

Iscriviti per accedere alla versione di sviluppo del nostro software

Oppure arricchendo i contenuti:

Iscriviti, accedi alla Beta e ricevi un emblema che ti permetterà di contraddistinguerti dagli altri

Ubisoft, ad esempio, ti regala contenuti esclusivi per i suoi giochi se partecipi a versioni Alpha o Beta. Contenuti che poi non saranno più disponibili per chi compra il gioco fatto e finito.

Esempi di Lead Magnet sotto forma di Demo o Beta:

  • Versione di prova gratuito di 7 giorni
  • Accesso alle funzionalità Beta
  • Accesso alla versione Alpha pre-lancio
  • Versione Demo del software con funzionalità limitate

Lead Magnet. Ecco le mie fonti

Ti sei chiesto come è possibile trovare così tante idee per un Lead Magnet?

La risposta è semplice: community.

Se vuoi scoprire contenuti interessanti ogni giorno ci sono molti gruppi su Facebook dove viene dispensata competenza allo stato liquido.

Gruppi gratuiti, s’intende.

Ad esempio ti consiglio questo gruppo da cui ho preso ispirazione per il mio articolo, ma se vuoi scoprire di più sugli autori originali puoi leggere quello che ho scritto su di loro.

E tu hai altri spunti? Fammelo sapere nei commenti! 😉

Di Davide

Patito di trattori e chitarre scrivo sul mio blog da quando mi sono laureato in Economia presso l'Università degli Studi di Verona. Tratto strategie di marketing, accrescimento personale e professionale per raggiungere gli obiettivi.