Categorie
Psicologia

Imprenditori di sé stessi

Saper fare fruttare le proprie passioni e le proprie capacità non è da tutti: l’essere imprenditori significa anche scommettere su sé stessi!

Ogni periodo storico ha il suo personaggio di riferimento, una figura del mondo dello sport, politico o imprenditori dal quale tutti vorremmo prenderne esempio, anche negli aspetti più intimi e personali.

C’è chi vorrebbe essere un imprenditore visionario come Steve Jobs, una fashion blogger di successo come Chiara Ferragni, un cantante famoso come Justin Bieber o un calciatore importante come Messi o Cristiano Ronaldo.

Io però noto una cosa.

Tutti vorrebbero essere come gli altri, ma nessuno vorrebbe essere come se stesso.

Siamo delle persone a volte tristi, ansiose di prendere esempio dall’operato degli altri con l’obiettivo di diventare esattamente come loro, avere la stessa fama e (perché no) gli stessi soldi.

Preferiamo infatti seguire l’esempio di personaggi fatti e finiti al provare qualcosa di nuovo e di diventare a nostra volta una figura da seguire per le future generazioni.

Se prestassi un momento ad analizzare a fondo i personaggi elencati in precedenza hanno tutti un fattore in comune: sono unici nel loro genere.

Lo ammetto: anche io ho degli idoli dai quali prendo spunto, raccogliendo le idee di base per sviluppare una mia personalità mischiando ciò che ritengo giusto a ciò che è in tutti i sensi efficace.

Quello che mi piace fare è formarmi in continuazione, arricchendo il mio bagaglio di contenuti ed esperienze con elementi unici ed interessanti, sfruttando ogni giorno come se fosse unico e prezioso. Bisogna essere imprenditori di sé stessi ogni tanto, no? 😀

ECCO COME FACCIO A MIGLIORARE GIORNO PER GIORNO. CLICCA QUI!


La strada per l’ElDorado degli imprenditori

Il più diffuso sistema (inefficace) per migliorare le proprie competenze è fare esattamente quello che fanno gli altri, inseguendo i successi degli altri convinti di poterli riprodurre.

Tramite il reverse engeenering è possibile studiare a ritroso le strategie dei competitors, andando a comprendere le singole mosse e scovando possibili punti di forza e di debolezza.

Nessuno va mai però ad analizzare i fallimenti.

So benissimo che conosci il brand Nokia, ma forse non conosci ciò che è successo.

Nokia era il brand leader del settore telefonia, ma nell’arco di pochi anni è crollato lasciando spazio ai colossi Samsung ed Apple.

Sai perché è andata così male? Perché non si è innovato a sufficienza.

Quindi potresti rischiare di prendere esempio da un colosso simile, ignorando i possibili punti di debolezza e facendo poi la stessa fine; in alternativa puoi comprendere anche i fattori negativi, impegnandoti ad evitarli e focalizzandoti per dare un seguito al tuo progetto.

Devi vedere tutto ciò che ti sta di fronte come la mappa di un campo minato. In tanti lo hanno attraversato, ora tocca a te e hai un minimo percorso da seguire.

Fare un passo falso significherebbe “saltare in aria“. Ma sarebbe da stupidi farlo dopo che qualcuno aveva segnato con una croce rossa l’esplosivo sulla mappa, o no? 😀

Hai un progetto? Cerca di svilupparlo, hai un sacco di spunti a disposizione sia offline che online.

Hai un’idea? Cerca di consolidarla, perché il successo implica un’idea efficace.

Hai un dubbio? DEVI risolverlo, altrimenti un solo errore potrebbe costare molto caro.

Solo in questo modo si può raggiungere il successo, tramite un’attenta analisi dei propri mezzi e delle risorse a disposizione, prendendo esempio dagli altri ma analizzandoli fino all’osso.

Questo fanno gli imprenditori di successo!


Come posso fare per formarmi al meglio?

In quest’epoca digitale la possibilità di formarsi, anche ad un costo pressoché contenuto, è alla portata di tuttiNon ti voglio fare la morale su cosa sia davvero valido o meno, mi soffermerò su ciò che ritengo più consono a quello di cui stiamo parlando.

Il primo consiglio è sempre il solito: leggere i libri. Ci sono un sacco di testi ormai specializzati su qualsiasi argomento, pure su “come pettinare i cani“. Puoi acquistarli il libreria, prenderli in prestito in biblioteca, condividerli con amici e conoscenti, discuterne con altre persone e molto altro.

Puoi inoltre formarti online, sfruttando una serie di piattaforme molti interessanti e ricche di contenuti che offrono interessanti spunti formativi.

Parlo di università online, molto interessanti per chi non ha molto tempo ma vorrebbe ottenere un titolo di laurea, forum e blog specialistici dai quali trarre numerosi spunti illuminanti e video-corsi online.

In altri articoli ho trattato di alcune tra queste realtà che ritengo molto interessanti. Una di queste è Marketers.

Ad ogni modo il metodo più efficace è sempre lo stesso. Rimani aggiornato su tutto quello che ti sta attorno, impara dai successi e dai fallimenti degli altri, tieniti al passo con il progresso ed il futuro sarà alla tua portata.

Un primo passo per diventare imprenditori di sé stessi è indubbiamente di leggere il libro di Marco Montemagno Codice Montemagno. Sia chiaro che non ti illustrerà i segreti per diventare una macchina infallibile, ma sicuramente potrai trarre degli importanti spunti per la tua formazione personale!

Di Davide

Patito di trattori e chitarre scrivo sul mio blog da quando mi sono laureato in Economia presso l'Università degli Studi di Verona. Tratto strategie di marketing, accrescimento personale e professionale per raggiungere gli obiettivi.